Cover

Greenwashing, come riconoscerlo

Oggi, la ricerca della buona reputazione green spinge le aziende a evidenziare nella comunicazione e nel marketing le proprie caratteristiche di sostenibilità, sebbene in molti casi ciò avvenga in modo ambiguo e non del tutto trasparente. Determinate affermazioni possono infatti risultare fuorvianti e distinguere tra greenwashing e dichiarazioni affidabili non si rivela facile. Coniato nel...
Leggi di più
Cover

Rifiuti pre e post consumo, un impatto differente

Misurare l’impronta ambientale di un prodotto nel suo intero ciclo di vita è molto importante per le aziende che si ispirano ai principi dell’economia circolare. Quando si parla di impronta carbonica di prodotti con contenuto riciclato entrano in gioco solitamente due definizioni: il riciclo di rifiuti pre- consumo (o PRE-cw, Pre-consumer waste); e il riciclo...
Cover

Compensazione di CO2, le strade verso la neutralità carbonica

Per assorbire tutto il carbonio che emettiamo globalmente occorrerebbe riforestare 1,6 miliardi di ettari di terra, equivalenti a 5 volte le dimensioni dell’India. Non abbiamo abbastanza suolo per farlo, quindi per raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050, è necessario innanzitutto ridurre le emissioni di CO2 e, in ultimo, compensare quelle incomprimibili (ultimo rapporto di...
Cover

Packaging ed etichette intelligenti: la digitalizzazione a sostegno della sostenibilità

Gli inserti RFID (Radio-Frequency Identification), mix di innovazione tecnologica e sostenibilità, sono un’evoluzione chiave nella digitalizzazione del packaging. La potenzialità della tecnologia RFID è emersa anche alla recente Paris Packaging Week, una delle principali fiere mondiali del packaging di lusso, tenutasi a Parigi il 29 e 30 giugno 2022. Gli analisti del settore prevedono un...
Cover

Science Based Target initiative (SBTi): standard e collaborazione per ridurre le emissioni di CO₂

La “Science Based Targets initiative” (SBTi) è un partenariato promosso dal UN Global compact (UNGC), dal World Resource Institute (WRI), dal CDP (Carbon Disclosure Project) e dal WWF. Nato per dare attuazione all’Accordo di Parigi del 2015, è stato sottoscritto dagli Stati membri in occasione della COP21 (Conferenza delle Parti dell’UNFCCC, la Convenzione quadro delle...
Cover

Agenda 2030: Una Linea Guida per Fedrigoni

25 settembre 2015, 193 Stati membri delle Nazioni Unite sottoscrivono l’Agenda 2030 impegnandosi a garantire un presente e un futuro migliore al pianeta e alle persone che lo abitano. Un piano d’azione globale al 2030 articolato in 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS/SDGs, Sustainable Development Goals), interconnessi, universali e indivisibili, che bilanciano le tre dimensioni...
Cover

Quante volte si può riciclare la carta? Il ruolo delle fibre vergini per la circolarità della carta.

Uno dei pilastri dell’economia circolare è il riciclo dei materiali per favorire la riduzione nello sfruttamento delle risorse primarie. La carta, a differenza di altri materiali come l’alluminio, non è riciclabile all’infinito. Infatti, i ripetuti processi di riciclo della carta alterano le proprietà meccaniche e chimiche delle fibre. Mentre una parte di queste fibre viene...
Cover

Economia circolare

Cos’è e cosa significa in fedrigoni? L’economia circolare è un modello di produzione e consumo basato su una serie di azioni, e di valori, fra i quali la condivisione, il riutilizzo, il riciclo di materiali. Richiede una progettazione attenta, volta ad aumentare il ciclo di vita dei beni il più possibile, facilitandone la riparazione e...
Cover

Riciclabilità, biodegradabilità e compostabilità. Come scegliere?

La filiera cartaria in Italia è uno dei migliori esempi di economia circolare: nel 2019 il tasso di riciclo ha raggiunto l’81% dell’immesso al consumo, superando il target del 75% fissato per il 2025, e in linea con l’obiettivo dell’85% previsto per il 2030. Anche in Fedrigoni da anni la produzione di tutte le famiglie...